21/09/2003 - Altri articoli dello stesso autore Anonimo
Lettera Aperta a Romano Prodi
Caro Prodi,
lo so già che questa lettera non avrà risposta; ma non perché non l' hai letta: è che in realtà non sai cosa dire. A quanto pare infatti hai deciso che dobbiamo usare un'altra moneta.

E allora io ti faccio tre domande molto precise. Un chilo di zucchini costava 15000 lire, adesso costa 8 monete nuove.

Ti sei fatto bene i calcoli? Voglio dire: secondo te basta cambiare moneta per abbassare i prezzi?
E' ora di finirla di bagnare il naso alla gente: ti bastava fare la legge che gli zucchini costavano 5000 lire, senza rincoglionirci con queste assurde operazioni da salumiere.

A proposito, ti piace sempre la mortadella? Allora senti questa: 2 etti di mortazza, 6 monete nuove.

 
23/09/2003 - Altri articoli dello stesso autore Esclusiva Katziushvili
De Problema di Euro
Cenni biografici sull'Autore: Estone di nascita e russo di sangue.
I suoi esperimenti giovanili sulla 'riduzione costante dell'attrito su corpo scagliato orizzontalmente' gli valgono la medaglia d'oro olimpica nel lancio del peso.
Perseguitato dal comunismo, raccoglie un manipolo di contadini ('I copulatori della terra madre') e fonda un movimento di controrivoluzione rurale che culmina con la presa di Tallinn (1960).
Dal 1965 tenta, periodicamente e senza successo, l'invasione della Groenlandia, da cui il saggio autobiografico 'Il cocciuto' (1971), gratificato dal Nobel per la Letteratura che sdegnosamente rifiuta.
Del 1978 è l'invenzione del 'pianoforte preparato a doppia tastiera, a bella posta ingegnato per l'abolizione di fatto dell'ultrasuono'; ma soprattutto, nel 1985 Katziushvili isola il gene del sonno: milioni di contadini testimonieranno anni di veglia ininterrotta.
Viceallenatore della Sampdoria scudettata dell'amico Vujadin Boskov, dal 1995 conduce instancabile vita ritirata, interrotta solo dalle ostinate spedizioni in Groenlandia, e da questo intervento di politica economica che fa entrare di diritto 'Il superficiale' nella Storia.

 
22/09/2003 - Altri articoli dello stesso autore Mimmo Carogna
Breve Trattato sul Federalismo
Si rende più che mai doverosa una breve ma esaustiva riflessione sulla questione del Federalismo con riferimenti antropologico-social-cultural-religiosi delle varie etnie e classi-strati sociali.
Iniziamo brevemente con una dissertazione assai chiara e ben definita del problema della lingua: l'idioma nostro nazionale, derivazione sinergica di Latino e in minoranza Greco, filiazione naturale della colta lingua della città del giglio, con ammiccamenti ad esotismi e quant'altro di fantasioso l'occidental nostro mondo potesse concepire.
Si potrebbe prestare a innumerevoli usi tra i quali la comunicazione tra due individui é solo il principale, avendo il pregio di poter mettere in comunicazione anche tre o più persone, fatto in genere assai raro che a tutt'oggi suscita grande curiosità nel mondo della linguistica.
Posto dunque che il problema linguistico non si pone, passiamo al campo etnologico in senso più stretto: la società italiana si divide in quattro grandi classi: Padani, Semiterroni, Terroni e Sardi.

 
20/09/2003 - Altri articoli dello stesso autore Attilio Torello
Digitale Terrestre? Palla Ovale, Grazie!
La risposta mi sembra ovvia, ed è quel che ho risposto alla Redazione quando mi hanno detto che gli articoli sullo Sport, ovverosia sul nobile giuoco del Calcio, li avrei dovuti fare seduto in poltrona davanti alla TV per motivi economici: toglietemi tutto ma non la bestemmia sugli spalti!
Ed è così che la Redazione, non volendo spendere un patrimonio per l'acquisto dei biglietti per uno dei nostri stadi comunali, mi ha imposto di fare un pezzo sull'incontro tra la nazionale scozzese e la nostra (pagando la trasferta!).
Quando mi sono accorto che si trattava di quel gioco con la palla schiacciata era oramai troppo tardi. Ma devo confessare che le sensazioni erano simili: sciarpe e cori, moccoli e rutti liberi, panino e birra. Mi ha riportato ai profumi e colori di un tempo, ma soprattutto mi ha risvegliato il piacere di gustare una meritatissima birra sfumazzando senza filtro e toscanelli.

 
05/09/2003 - Altri articoli dello stesso autore Alberto G. Barullo
FSC - Capitolo 10
In questo numero, il decimo capitolo di "Fatica Sudore e Cazzo", altrimenti conosciuto come "Il Romanzo d'Appendice per l'Uomo Mediocre", anche noto come "L'Unico Romanzo che Contiene la Parola Cazzo Solo nel Titolo", talvolta citato come "Ruggiti d'Amore".

Capitolo decimo, dicevamo, "Nel quale Stradivario Eunucio e Belzazèl si dilettano nei territori del Birbante Baro e si distingue fra il punto di vista del cronista ed il punto di vista divino".

 
Questo sito viene aggiornato in base alla disponibilità degli autori (e all'esito della loro continua lotta contro la propria pigrizia); non è in alcun modo un periodico né un prodotto editoriale. Termini quali "redazione" o "articoli" sono da intendersi in modo del tutto scherzoso e autoironico, così come l'espressione "periodico per l'uomo mediocre" con cui talvolta viene definito il sito stesso. I commenti sono di responsabilità dei rispettivi autori.

Dove non specificato altrimenti, i testi di questo sito sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons Ciò, in estrema sintesi, significa che potete utilizzare liberamente i contenuti di questo sito a fini non commerciali. Ogni contenuto estraneo al dominio de "Il Superficiale" non è soggetto alla licenza sopra citata ed appartiene al rispettivo autore. Email: ilsuperficiale@ilsuperficiale.it
Indice del NumeroIndice del Numero

Lo zombie della porta accanto
Clicca sulla locandina per vederla ingrandita


Rassegna stampa: quello che avreste potuto leggere sul Superficiale e invece è successo davvero
Aggiornata all'11 ottobre 2011



Twitter Updates

    follow me on Twitter






    È necessario Adobe Flash Player per visualizzare questo contenuto