26/04/2010 - Altri articoli dello stesso autore Wassily Kulo Kakaric
Vademecum di comunicazione padana
Cari amici,
è noto come al giorno d'oggi la comunicazione sia una necessità imprescindibile. Una comunicazione forte, costante ed organizzata rafforza ed espande il consenso che, di giorno in giorno, cresce attorno alla Lega.
Putroppo una certa stampa, certi giornalisti, lavorano continuamente per screditare la Lega e porla in cattiva luce di fronte all'opinione pubblica.
E' per questo che la Direzione Centrale Comunicazione di Granate (Monza Brianza) ha messo a punto un utile vademecum per l’Amministratore: studiandolo, l’Amministratore può apprendere come rispondere efficacemente alle più comuni domande maliziose che una certa stampa, senza dubbio, avrà l'ostinazione di porre.
22/01/2008 - Altri articoli dello stesso autore Wassily Kulo Kakaric
Prossimamente al cinema
Presentiamo i film in uscita nelle sale, selezionati per voi dal «Superficiale».

Sucko
Dal maestro dell'hard Peter North, il film che ha introdotto nel porno un nuovo genere: il pornumentary. Parodia del più celebre film-denuncia di Michael Moore, Sucko ricostruisce la scandalosa vicenda di un ospadale dell'Illinois, le cui assatanate infermiere.....beh, non vi vogliamo rivelare il finale. Per amanti del genere.
02/05/2006 - Altri articoli dello stesso autore Wassily Kulo Kakaric
luminare bulgaro sostiene: "Ceusescu cammina fra noi"
Vulgata Krastocev, 102 anni a giugno, nonostante la veneranda età non ha ancora rinunciato alla familiare cattedra di Massoneria delle Dinamiche Economiche presso all’Università di Sofia, dove insegna dal 1989.

La lunga carriera del professore inizia nel 1924 quando, ventenne neolaureato in Costruttivismo delle Relazioni Sociali nella lontana Mosca, è a sorpresa l’unico scienziato ad avere il privilegio di sottoporre ad indagine scientifica la salma del defunto Vladimir Ilic Lenin. Proprio dalla ghiandola pineale del patriarca comunista, Krastocev estrae il principio attivo del controverso “Comunex” – la “Pillola Socialista della Felicità” o “Acido Rosso” – che per trent’anni circa, dal anni 1940 al 1973, fu somministrato a milioni giovani dei paesi del blocco sovietico.

Studioso eclettico, dai molteplici interessi, contribuisce in prima persona ai più maestosi progetti di sviluppo dell'Unione Sovietica degli anni '60 e '70: il trasferimento della Grande Muraglia alle porte di Mosca (il progetto non fu tuttavia mai realizzato), il riversamento delle acque del Mar Nero nel Mar Caspio e viceversa del 1962, e la faraonica rotazione di 2,3° dell'intera città di Stalingrado realizzata fra il 1970 ed il 1972.

Ha appena pubblicato il saggio "Capitale e Mesmerismo", nel quale vengono ricostruiti gli ultimi giorni di vita del "satrapo ignorante" Nicolae Ceausescu, fucilato - ma l'autore sostiene trattarsi di una messa in scena - il 25 dicembre del 1989.
13/02/2006 - Altri articoli dello stesso autore Wassily Kulo Kakaric
lo stato superficiale delle cose
Il titolo del numero trae ispirazione da
un filmaccio di culto di Ruggero Deodato,
"Cannibal Holocaust" (http://www.imdb.com/title/tt0078935/). Come ogni film dell'orrore, e nel genere il film è assolutamente un must, Cannibal Holocaust è veramente terrifico. Semplicemente, in qualche scena fa letteralmente rivoltare lo stomaco. Senza essere gratuitamente anglofili, l'inglese "disturbing" rende, pensato in italiano maccheronico, perfettamente l'idea. Insomma, per andare al cuore estetico di questo numero del “Superficiale”: piuttosto che assistere ad un ipotetico terzo mandato dei Berluscones, preferirei essere degustato a morte dagli zombi.

I curiosi riguardo al "Mesmerismo", dottrina di limpida Superficialità citata in un articolo, possono invece far capolino sulla Wikipedia, all’indirizzo http://en.wikipedia.org/wiki/Mesmer (colgo l'occasione per far presente che la wikipedia in lingua inglese è di norma molto più documentata delle sue traduzioni)

Rimandandovi ai prossimi aggiornamenti su questo stesso “post”, tengo a rendere partecipe il mondo intero che abbiamo marchiato indelebilmente come Nozione Superficiale l’“uomo meccanico dalle parti intercambiabili” di marinettiana memoria. Cercare su Google per credere.
21/11/2002 - Altri articoli dello stesso autore Wassily Kulo Kakaric
A Calci in Culo Bisogna Pigliarli
A calci, a calci nel culo bisogna pigliarli!
Bossi lo si prende a calci nel culo perché é Bossi.
Fini lo si prende a calci nel culo perché é Fini.

Previti, Scajoja e Tremonti
li si prende a calci nel culo
perché son Previti, Scajoja e Tremonti.

Sberle sulle balle,
Sberle sulle balle bisogna dargli!
Sberle sulle balle di Maroni, perché è Maroni.
Sberle sulle balle di Berluscone,
perché è Berluscone.
22/03/2002 - Altri articoli dello stesso autore Wassily Kulo Kakaric
Sulla Grandezza delle Nazioni
Seguite bene il mio ragionamento, che é lineare, chiaro ed evidente. La conseguenza di tutto questo è che, senza ombra di dubbio, ho ragione.
Fatta questa dovuta premessa (che é tale perché viene prima delle altre premesse, appunto), si noti inizialmente come una nazione che al giorno d'oggi non riesca a portare undici (almeno) uomini bravi con il piede al Mondiale di Pallone valga come un soldo bucato.
10/10/2001 - Altri articoli dello stesso autore Wassily Kulo Kakaric
Tieni la Lira in Tempo di Bomba
Tu che hai risparmiato, attento !! Ho saputo che tra un po' è la fine del mondo e te lo dico senza peli sulla lingua: attento che tra un po' è la fine del mondo !!!! Litigano e si tirano le bombe !!!!
Quando vengono quindi a chiederti se prendi la lira o paghi con l'euro, tu che gli dici ? Gli dirai: mi cambi pure la lira in moneta oppure gli dirai: no !! - caro mio - la lira me la tengo stretta, che so che tipi siete !!!
02/08/2001 - Altri articoli dello stesso autore Wassily Kulo Kakaric
Del Diritto di Rissa
Nel corso del consueto Quodlibeta Pasquale è sorto un acceso dibattito: è lecito vietare al tifoso del gioco del pallone la rissa?
Nelle righe che seguono vengono riassunte le norme per un corretto ragionare, norme che conducono per via dialettica ad una risoluzione del dilemma secondo chiarezza ed evidenza.
Questo sito viene aggiornato in base alla disponibilità degli autori (e all'esito della loro continua lotta contro la propria pigrizia); non è in alcun modo un periodico né un prodotto editoriale. Termini quali "redazione" o "articoli" sono da intendersi in modo del tutto scherzoso e autoironico, così come l'espressione "periodico per l'uomo mediocre" con cui talvolta viene definito il sito stesso. I commenti sono di responsabilità dei rispettivi autori.

Dove non specificato altrimenti, i testi di questo sito sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons Ciò, in estrema sintesi, significa che potete utilizzare liberamente i contenuti di questo sito a fini non commerciali. Ogni contenuto estraneo al dominio de "Il Superficiale" non è soggetto alla licenza sopra citata ed appartiene al rispettivo autore. Email: ilsuperficiale@ilsuperficiale.it
Indice del NumeroIndice del Numero

Lo zombie della porta accanto
Clicca sulla locandina per vederla ingrandita


Rassegna stampa: quello che avreste potuto leggere sul Superficiale e invece è successo davvero
Aggiornata all'11 ottobre 2011



Twitter Updates

    follow me on Twitter






    È necessario Adobe Flash Player per visualizzare questo contenuto