26/04/2010 - Altri articoli dello stesso autore Wassily Kulo Kakaric
Vademecum di comunicazione padana
Cari amici,
è noto come al giorno d'oggi la comunicazione sia una necessità imprescindibile. Una comunicazione forte, costante ed organizzata rafforza ed espande il consenso che, di giorno in giorno, cresce attorno alla Lega.
Putroppo una certa stampa, certi giornalisti, lavorano continuamente per screditare la Lega e porla in cattiva luce di fronte all'opinione pubblica.
E' per questo che la Direzione Centrale Comunicazione di Granate (Monza Brianza) ha messo a punto un utile vademecum per l’Amministratore: studiandolo, l’Amministratore può apprendere come rispondere efficacemente alle più comuni domande maliziose che una certa stampa, senza dubbio, avrà l'ostinazione di porre.

Caso A)

La domanda è poco chiara, ma contiene termini quali "crisi", "economia", "deficit", "sprechi" e simili.

Soluzione: l’Amministratore argomenti che "la Lega è da sempre, sola, contro gli sprechi. Da anni protestiamo contro la gogna di Roma Ladrona. Noi sosteniamo che i soldi devono rimanere, in gran parte, dove vengono prodotti".

(nota: "Gogna" è un dispositivo di costrizione, come le manette)
(nota2: "dispositivo di costrizione" indica un apparecchio che limita o impedisce il libero movimento, come le manette)

Caso B)

La domanda è poco chiara, ma contiene termini quali "razzismo", "immigrato", "solidarietà" o simili.

Soluzione: l’Amministratore argomenti che "La Lega non è razzista: è un'accusa infamante. Come detta il buon senso, la Lega propone che in questi tempi di crisi vengano aiutati prima gli italiani, e quindi gli immigrati clandestini". Per semplicità, ci si riferisca sempre allo straniero come "immigrato clandestino".

Caso C)

La domanda è poco chiara, ma contiene termini quali "montagna", "allevatore", "coltivatore", "tradizioni".

Soluzione: se il senso della domanda pare positivo - vale a dire, se all’Amministratore pare che la domanda suggerisca sostegno per uno dei concetti sopra elencati - assentire con decisione, argomentare come "Da sempre la Lega è a favore di....". Se si è in dubbio sul senso della domanda, è utile fingere un problema di collegamento audio e aspettare un suggerimento.

(nota: assentire indica il "dire di sì", essere d'accordo)

Caso D)

La domanda è poco chiara, lunga, difficile. Contiene termini e concetti in apparente contrasto fra di loro.

Soluzione: l’Amministratore sostenga che "Tali questioni non ci interessano. Alla Lega interessano i problemi veri della gente, i problemi di tutti i giorni. Vada a fare questa domanda ai signorotti che ingrassano nei salotti di Roma".

Caso E)

La domanda è poco chiara, ma sembra far riferimento ad una qualche contraddizione. Tipicamente, una domanda di questo tipo comincia con "Oggi lei sostiene che....." e prosegue con "ma nel 19xx lei affermava....".

Soluzione: l’Amministratore può elegantemente affermare che "Come diceva Orazio, solo gli stolti non cambiano idea". Orazio è un esempio di personagio famoso, utilizzato per dare più autorevolezza alla frase: l’Amministratore è libero di scegliere il personaggio famoso più adatto alla platea (esempi di personaggi famosi: Pippo Baudo, Cicerone, Fabrizio Corona, la Madonna di Fatima, Dante Alighieri, Renzo Arbore).

Con la preghiera di massima diffusione,
porgiamo gentili Saluti Padani,

Direzione Centrale Comunicazione di Granate
(Monza Brianza)

Questo sito viene aggiornato in base alla disponibilità degli autori (e all'esito della loro continua lotta contro la propria pigrizia); non è in alcun modo un periodico né un prodotto editoriale. Termini quali "redazione" o "articoli" sono da intendersi in modo del tutto scherzoso e autoironico, così come l'espressione "periodico per l'uomo mediocre" con cui talvolta viene definito il sito stesso. I commenti sono di responsabilità dei rispettivi autori.

Dove non specificato altrimenti, i testi di questo sito sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons Ciò, in estrema sintesi, significa che potete utilizzare liberamente i contenuti di questo sito a fini non commerciali. Ogni contenuto estraneo al dominio de "Il Superficiale" non è soggetto alla licenza sopra citata ed appartiene al rispettivo autore. Email: ilsuperficiale@ilsuperficiale.it
Indice del NumeroIndice del Numero

Lo zombie della porta accanto
Clicca sulla locandina per vederla ingrandita


Rassegna stampa: quello che avreste potuto leggere sul Superficiale e invece è successo davvero
Aggiornata all'11 ottobre 2011



Twitter Updates

    follow me on Twitter






    È necessario Adobe Flash Player per visualizzare questo contenuto