12/11/2008 - Altri articoli dello stesso autore Nando Caligola
Corso di simpatia in 4 lezioni
— Lezione 1: Difficoltà minima —

Situazione: ritrovo annuale del circolo degli ex allievi del Liceo Classico Cavour, maturati nel 1988.
L’ex allievo ing. Codiberti propone gara di citazioni letterarie. A turno ognuno declama la propria.
Quando è ora del tuo turno, declamare a voce alta e con gran sicurezza la seguente
Frase simpatica: “Fatti non foste per vivere come DRUPI”
Comportamento post-frase simpatica: ridere fragorosamente sottolineando l’assonanza tra l’aggettivo “BRUTI” e il nome proprio “DRUPI”.
Probabili reazioni: moderata sopportazione della battuta; indifferenza; per alcuni, stupore; per l’ex allievo ing. De Marchis incomprensione.

— Lezione 2: Difficoltà minima-media —

Situazione: ritrovo annuale del circolo degli ex allievi del Liceo Classico Cavour, maturati nel 1988.
L’ex allievo ing. Codiberti, visto il successo del precedente gioco, propone gara di recitazione di poesie. A turno ognuno declama la propria.

Quando è l’ora del tuo turno, declamare, schiarendosi previamente la voce, la seguente

Frase simpatica: “E m’illumino d’IMMERDA...”

Comportamento post-frase simpatica: nessuna risata, ma sorridere beatamente e guardare gli altri in segno di sfida. Dopodichè ripetere a voce bassa la parola “IMMERDA”, per sottolineare l’intento dell’azione.

Probabili reazioni: imbarazzo generale; stupore; sdegno; per altri addirittura ira; l’ex allievo ing. De Marchis ad esempio potrebbe esclamare: “Ma io a questo qua gli do una pedata nel sedere”.

— Lezione 3: Difficoltà media —

Situazione: dibattito presso il circolo ARCI GAY “IL PENDOLO” sul tema “Unioni di fatto, Pacs e Dico: necessità di una tutela giuridica delle coppie omosessuali”, organizzato dal ARCI GAY sezione San Salvario, associazione “LESBO OGGI” e sezione di centro-crocetta di RIFONDAZIONE COMUNISTA. Appurare che in sala il dibattito sia già iniziato, aprire il pesante portone cercando di far più rumore possibile, entrare e guardandosi intorno con le braccia conserte, esclamare ad alta voce scimiottando un improbabile accento romanesco la seguente

Frase simpatica: “GAI...ardo qua!”, sottolineando con la voce la parte di frase iniziale.

Comportamento post-frase simpatica: facendo finta di nulla avviarsi deciso verso il bar del circolo senza curarsi di aver interrotto il dibattito.

Probabili reazioni: sdegno; alterazione; per alcuni ira; il compagno Giovannone SALUZZO potrebbe non capire la simpatica provocazione, prendere la parola con rabbia e gridare nel microfono: “questa è una provocazione fascista e sessista, la base è stufa....etc. etc.”

— Lezione 4: Difficoltà massima —

n.b. per arrivare a tal punto di simpatia c’è bisogno di una preparazione dai 2 ai 3 anni

Preparazione: studiare tedesco per almeno 2 anni al Goethe Insitut; tingersi i capelli di bianco; farsi aiutare da un buon costumista unitamente ad un buon truccatore per riuscire ad imitare in tutto e per tutto Papa Ratzinger; arruolarsi nella guardia vaticana

Situazione: qualsiasi domenica che vada da gennaio a giugno, la folla attende in piazza San Pietro l’angelus papale; approfittare di un momento di distrazione della guardia personale del Papa, rapirlo e legarlo nel bagno personale; indossare velocemente il vestito preparato precedentemente e truccarsi; avvicinarsi alla finestra da cui solitamente il Papa declama il discorso domenicale; guardare la folla plaudente; schiarirsi la voce e declamare la seguente

Frase simpatica: “Osteria del Vaticano” la folla griderà: “paraponziponzipo”, continuare con “esce il Papa con il ...biiip... in mano” parte della folla che non ha ben compreso rigriderà: “paraponziponzipo”, continuare con “e gridando ....diip.... Dio, questa sera fi....bip.... anch’io, dammelabelbiiondì, dammelabelbiondà”.

Nel caso di eccessive remore di carattere etico, è possibile anche utilizzare il testo dell’Osteria numero 1000.

Comportamento post-frase simpatica: godersi per un istante il gelo della folla in attesa che la guardia vaticana ti arresti.

Probabili reazioni: Sdegno internazionale; ira internazionale; condanna del gesto da parte di tutti gli esponenti politici del mondo; invasione della Nigeria da parte del Mali; approvazione del gesto da parte del circolo ex alpini sezione Roccia Melone di Belluno.

Questo sito viene aggiornato in base alla disponibilità degli autori (e all'esito della loro continua lotta contro la propria pigrizia); non è in alcun modo un periodico né un prodotto editoriale. Termini quali "redazione" o "articoli" sono da intendersi in modo del tutto scherzoso e autoironico, così come l'espressione "periodico per l'uomo mediocre" con cui talvolta viene definito il sito stesso. I commenti sono di responsabilità dei rispettivi autori.

Dove non specificato altrimenti, i testi di questo sito sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons Ciò, in estrema sintesi, significa che potete utilizzare liberamente i contenuti di questo sito a fini non commerciali. Ogni contenuto estraneo al dominio de "Il Superficiale" non è soggetto alla licenza sopra citata ed appartiene al rispettivo autore. Email: ilsuperficiale@ilsuperficiale.it
Indice del NumeroIndice del Numero

Lo zombie della porta accanto
Clicca sulla locandina per vederla ingrandita


Rassegna stampa: quello che avreste potuto leggere sul Superficiale e invece è successo davvero
Aggiornata all'11 ottobre 2011



Twitter Updates

    follow me on Twitter






    È necessario Adobe Flash Player per visualizzare questo contenuto