11/06/2003 - Altri articoli dello stesso autore Antonio Cacao
La poetica di Antonio Cacao
BUIO
Prigioniero dei bronchi
nella notte tumida
finalmente evaso

Liquido
Libero
Puro
uno sputo s'infrange
sul marciapiede bagnato
SMART

Ortogonalmente stazionata

sfiguri la strada,

i sensi offendi

Appesi a un balcone

ti fugge l'escremento,

ti colga lo sputo

SENZA TITOLO

Bellezza di strada

che ti avvicini ridendo

l'Altezza ci divide

E un balcone.

Non sarai mai mia

ma nello sputo

mi unisco a Te

Indice del NumeroIndice del Numero

Lo zombie della porta accanto
Clicca sulla locandina per vederla ingrandita


Rassegna stampa: quello che avreste potuto leggere sul Superficiale e invece è successo davvero
Aggiornata all'11 ottobre 2011



Twitter Updates

    follow me on Twitter






    È necessario Adobe Flash Player per visualizzare questo contenuto