16/06/2003 - Altri articoli dello stesso autore Paolo Astutillo Delfino Quattropareti
Meditando Superficialmente
'Stavo camminando per i vicoli genovesi alle 12,34 di un simpatico giorno di marzo, quando all'improvviso mi sono trovato in un luogo illuminato dal sole.'
Alzo lo sguardo verso il cielo e mi dico, grattandomi il pollice destro: 'azzo fa caldo!.
Poco dopo mi sposto per caso in un angolo all'ombra, lontano dai raggi del sole.
Alzo lo sguardo verso il cielo e mi dico, grattandomi il pollice destro: 'azzo fa freddo.

Immediatamente mi rendo conto di questo: in un posto illuminato dal sole fa caldo, in un altro all'ombra fa freddo, quindi deduco logicamente che sono tornate le mezze stagioni.

Quindi, continuandomi a grattare il pollice destro, mi dico : ' Posso ora andare a mangiare la pasta con il pesto alla genovese, che è proprio una figata.'

Indice del NumeroIndice del Numero

Lo zombie della porta accanto
Clicca sulla locandina per vederla ingrandita


Rassegna stampa: quello che avreste potuto leggere sul Superficiale e invece è successo davvero
Aggiornata all'11 ottobre 2011



Twitter Updates

    follow me on Twitter






    È necessario Adobe Flash Player per visualizzare questo contenuto