11/08/2001 - Altri articoli dello stesso autore Anonimo
Lettera Aperta a Nanni Moretti
Caro Nanni Moretti,
tu che vai in piazza e ti incazzi tanto, prova a rispondere a questa domanda: se di cognome fai Nanni Moretti, qual è il tuo nome?
Non è che Moretti è il soprannome che ti ha dato il barista sotto casa tua? Per esempio io che mi compro due scatole di pelati al giorno mi chiamano tutti Cirio. Ma insomma, per me puoi anche chiamarti Nanni Buitoni, ma il punto veramente importante è un altro: a te chi ti ha votato?
Cosa vai lì a incazzarti che non sei mica un senatore parlamentare… ché altrimenti con i soldi che avevi rubato te ne andavi in vacanza nelle località!!

Almeno per questo un po' devo dire che mi piaci, quindi se ti candidi nelle elezioni e prometti di far tornare la lira io pure ti voto!

Ma permettimi una domanda: chi era mai tutta quella gente in piazza? E la cosa del girotondo… ce la devi insegnare ai politici ché quelli solo a nascondino sanno fare… Ma quello che non ho capito è il seguente fatto: visto che sei un comico, perché ti incazzi tanto?

A te mica ti paghiamo per quello… infatti, mentre tu ti incazzi, Pippo Franco e Berlusconi stanno seriamente lavorando.

aggiungi un commentospara una cazzata su questo articolo

autore del commentodayana (no timestamp)
vorrei farlo pervenire a nanni moretti domanda: qualè lidea più profonda KE HAI della esistenza? tu sai risolvere i problemi di alloggio(casa e non dormitorio) vestiario cibo cure mediche sanitarie e edonismo? ovvero quali sono lesoluzioni socio economiche e quindi di flusso ideativo da proporre insomma che idea hai della vita al di la ma piùa adi qua sulla esistenza bello a stare al caldo e parlare ma non essere con ki ansima nella coercizione delle caste socio-bio-psicologiche si i bravi siete voi nanni moretti sei tale a quale al tale al quale cioè non sei propositivo e non stravedi per chi ha proposte umane sia socio-economiche e altro perchè te stesso appartieni alla casta tua e non sei universale appari in modo ma nascondi un coltello infame non sei cio che predichi perchè poi in fondo non haio maia soffferto le aprivazioni che fanno crescere e ti stai prostituendo banalmente cofferati usa ancoara il apolitichese tyale a quale di propositivo nel senso giustizia-equita-sociale ma come posso credervi se la moglie in un attimo a ricevuto il posto a castel san pietro neeeee pseudi-rivoluzionasri restauratori ecco siete nanni coffi berlu etutti quelli che lavortano contro lUmanità pppprrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr(pernaCCHIA)
autore del commentoDarwin Pastorin (no timestamp)
Buongiorno, premetto che sono un fottutissimo gobbo di merda, quindi mi scuso in anticipo per le eventuali stronzate implicite dettate dalla mia fede calcistica. Vorrei dire a tal proposito che Moretti non dovrebbe infervorarsi tanto per questioni che solo marginalmente lo interessano. E un paracarro messo lì DALLE SINISTRE per aizzare i piccoli figli del proletariato, che sfoggiano falci e martello anche sugli slip e urlano inviperiti alla malasorte verso il nostro premier. Fate come me: scegliete un Agnelli, uno qualsiasi, leccategli il culo, e vedrete che anche voi un giorno potrete scrivere su un giornale, elogiando le Magie di DelPier e dando 7.5 a Montero che in campo non è proprio sceso.Basta girotondi,leccare il culo è la retta via. Sempre Juve merda. UG
autore del commentoanonimo (no timestamp)
Sig Pastorin, che tu sia un gobbo lo si sapeva: non cè alcun bisogno che tu ce lo ripeta. TUTTOSPORT MERDA
autore del commento (18/4/2006 - 12:47:11)
nanni hai dimostrato di essere frocio e ti piace prenderlo in culo da d'alema e fassino

Questo sito viene aggiornato in base alla disponibilità degli autori (e all'esito della loro continua lotta contro la propria pigrizia); non è in alcun modo un periodico né un prodotto editoriale. Termini quali "redazione" o "articoli" sono da intendersi in modo del tutto scherzoso e autoironico, così come l'espressione "periodico per l'uomo mediocre" con cui talvolta viene definito il sito stesso. I commenti sono di responsabilità dei rispettivi autori.

Dove non specificato altrimenti, i testi di questo sito sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons Ciò, in estrema sintesi, significa che potete utilizzare liberamente i contenuti di questo sito a fini non commerciali. Ogni contenuto estraneo al dominio de "Il Superficiale" non è soggetto alla licenza sopra citata ed appartiene al rispettivo autore. Email: ilsuperficiale@ilsuperficiale.it
Indice del NumeroIndice del Numero

Lo zombie della porta accanto
Clicca sulla locandina per vederla ingrandita


Rassegna stampa: quello che avreste potuto leggere sul Superficiale e invece è successo davvero
Aggiornata all'11 ottobre 2011



Twitter Updates

    follow me on Twitter






    È necessario Adobe Flash Player per visualizzare questo contenuto